Cosa succede se non pago un finanziamento in Germania?

Non pagare finanziamento in Germania

Sottoscrivere un prestito è un processo delicato e che richiede molta attenzione. È essenziale, prima di richiedere un qualsiasi tipo di finanziamento, essere totalmente sicuri di essere in grado di ripagarlo entro la data concordata con l’istituto di credito al quale ci si è rivolti.

Tuttavia, purtroppo può sempre capitare che, per quanto al momento della sottoscrizione si possa essere certi di avere la disponibilità economica per poterlo ripagare, non si riesca a rimborsare in tempo un debito. In questi casi, possono verificarsi diversi problemi.

È quindi lecito domandarsi cosa succede nel caso in cui non si paghi un finanziamento. Inoltre, qualora si sottoscriva un prestito in un paese straniero, come la Germania, dove molti italiani lavorano e vivono, è bene essere informati sulla legislazione di quel determinato paese.

In genere, all’interno dell’Unione Europea le norme che regolano queste materie sono piuttosto simili. In ogni caso, in questo articolo vedremo cosa succede in caso di inadempienza sia in Italia che in Germania.

Non pagare un finanziamento: il caso dell’Italia

Dal punto di vista legale, in Italia in caso di mancato pagamento di più rate di un prestito, l’istituto finanziario presso il quale si ha ottenuto il finanziamento dovrà recarsi in tribunale e richiedere un suo intervento al fine di ottenere un decreto ingiuntivo.

Quest’ultimo consiste, in sostanza, in un provvedimento che permette all’ente creditore di acquisire un titolo o bene in tempi molto brevi in modo da riscuotere il debito in maniera coatta.

Ciò significa che l’istituto di credito, forte di questo provvedimento rilasciato direttamente da un tribunale competente, potrà pignorare o ipotecare un bene posseduto dal debitore: potrebbe trattarsi di beni immobili, automobili, stipendio, conti correnti e così via.

Tuttavia, nel caso in cui il ritardo riguardi un’unica rata, le conseguenze saranno chiaramente più leggere. Solitamente l’ente creditore si impegna a contattare il debitore, che sia telefonicamente o via mail e, in caso di mancata risposta, tramite raccomandata di sollecito. A questo punto, se il debitore risponde alla chiamata e riesce in breve tempo a rimborsare la rata mancante, non ci saranno in genere ulteriori conseguenze. Invece, se i tentativi di contatto danno esito negativo, allora l’ente potrà trasmettere la pratica ad un ufficio di recupero credito in modo da ottenere la somma del finanziamento non pagato. In entrambi i casi, il debitore sarà a costretto non solo a ripagare la somma dovuta con gli interessi, ma anche con una mora.

Inoltre, quando si richiede e si ottiene un prestito, i dati del richiedente vengono trasmessi al CRIF (Centro Rischi Intermediazione Finanziaria), un’agenzia che raccoglie una banca dati in cui vengono inclusi tutti i dati forniti da tutti gli istituti di credito in Italia. Tra le liste curate dal CRIF ci sono anche quelle riguardanti i cattivi pagatori e i protestati. Di conseguenza, in caso di protesto (da eseguire entro i 40 giorni dal decreto ingiuntivo) o mancato pagamento di una rata, questa informazione viene raccolta e in futuro sarà decisamente più complesso ottenere un altro prestito.

Non pagare un finanziamento: il caso della Germania

Come abbiamo detto, può capitare di contrarre un debito in un altro paese. In questo articolo trattiamo il caso della Germania, che è uno degli Stati che accolgono più italiani in Europa.Ogni paese ha ovviamente le sue leggi e norme, e di certo la Germania non è il luogo ideale per lasciarsi dietro dei debiti.

In caso di insolvenza, i rischi sono pressoché simili a quelli che si potrebbero incorrere in Italia. Ciò significa che in caso di mancato pagamento, l’ente creditore ha il diritto di rivolgersi ad un tribunale e procedere a pignorare i beni del debitore. Allo stesso modo, le finanziarie possono affidarsi ai servizi di uffici di recupero credito che si impegneranno a obbligare il debitore a ripagare il finanziamento.

Inoltre la Germania, proprio come l’Italia, ha sul suo territorio delle agenzie di credito che raccolgono i dati dei cittadini così da verificarne l’affidabilità creditizia: la cosiddetta Schufa (Schufa Holding AG). Di conseguenza, nel caso in cui si venga etichettati come cattivi pagatori, anche in questo caso si avranno molti problemi in futuro ad ottenere altri prestiti.

Cosa succede se non pago un finanziamento e vado all’estero?

È una domanda piuttosto comune. Tuttavia, l’idea di “scappare” all’estero per fuggire dai creditori è più che altro frutto di immaginazioni cinematografiche. La verità è che, mettendo caso che hai contratto un debito in Germania e torni in Italia per evitare il rimborso, i debiti non scompariranno di certo.

Ormai, soprattutto in un contesto come quello dell’Unione Europea, i diversi paesi che la compongono sono in contatto per praticamente qualsiasi cosa, e lo stesso vale per il campo creditizio. Le stesse banche dati sono in contatto tra loro e possono scambiarsi, se necessario, informazioni sulle rispettive liste.

Dunque, è possibile che anche se il debito è stato contratto in Germania, le forze competenti possano procedere al pignoramento dei beni che il debitore possiede in Italia. Allo stesso modo possono prelevare in maniera forzosa dal conto corrente del debitore, e possono arrivare persino a bloccarlo e addirittura chiuderlo.

Tra le altre cose, nel caso in cui il reato diventi penale e a seconda dei casi, gli inadempienti possono incorrere in multe nell’ordine delle migliaia di euro.

In definitiva, sia in Italia che in Germania le conseguenze di un mancato pagamento di un finanziamento possono essere davvero dure. È sempre opportuno essere totalmente sicuri, prima di richiedere un prestito, di essere capaci di rimborsarlo in tempo. Nel caso di somme elevate, inoltre, è possibile avviare delle contrattazioni con le parti interessate, che è l’ideale per evitare conseguenze penali.




Hai bisogno di soldi? Cerchi finanziatore privato italiano?

Hai bisogno di soldi? Cerchi finanziatore privato italiano?

Hai bisogno di soldi? Offro soldi in prestito senza CRIF. La mia fiducia va oltre e mi bastano le tue garanzie

39 comments
Prestiti da privati. Cerchi prestito urgente?

Prestiti da privati. Cerchi prestito urgente? Contattami!

Sono un privato serio e sostengo persone come te dando loro fiducia prenstando del denaro nonostante all’apparenza non siano buoni

89 comments
Privato presta soldi Milano

Privato presta soldi Milano

Le banche ti ritengono un cattivo pagatore? Sei alla ricerca di un privato presta soldi Milano e dintorni per migliorare

1 comment
cerco prestito

Ho bisogno di un prestito urgente 2019

buongiorno, avrei bisogno di un prestito di 8.000, quali le condizioni. no spese o assicurazioni anticipate. attendo riscontro.

2 comments



Contatto

    Un pensiero su “Cosa succede se non pago un finanziamento in Germania?

    • Giugno 22, 2022 in 7:26 am
      Permalink

      Buongiorno sono un privato italiano e offro prestiti tra privati che potrai restituire con cambiali.
      Contattami per ricevere un prestito veloce, sicuro e senza anticipo.
      prestito365@gmail.com
      Ti aspetto.

      Rispondi

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *